Canottieri Ticino Pavia - Strada del Canarazzo, 15 - Pavia

La Società Canottieri Ticino è la più antica società remiera di Pavia e una delle più antiche d’Italia. Sorta nel 1873 come società di canottaggio, aveva sede in Borgo Basso e si chiamava Battellieri del Ticino. Dopo poco tempo cambiò nome in “Canottieri del Ticino “, come dimostra il documento allegato, ed infine divenne Canottieri Ticino. Della prima sede non si hanno tracce, sappiamo solo che era in Borgo vicino al Teatrino Bordoni. Nel 1886 la Società si trasferì nell’attuale Lungo Ticino Sforza, vicino a Porta Salara . Fu opera del socio Francesco Muzio e si affacciava sul fiume vicino al bastione (poi distrutto). In questo periodo la Canottieri si distingueva per l’intensa attività di canottaggio e per i numerosi raids che vedevano impegnati i suoi equipaggi. Nel 1891 arriva il primo titolo italiano juniores per la veneta a quattro. Nello stesso periodo la jole a quattro vince sia Como che a Napoli. Famose erano anche le sfide remiere che si svolgevano sul fiume con i “cugini” della Battellieri Colombo, cui presenziavano, con tifo molto acceso,numerosissimi pavesi. Si primeggiava soprattutto nelle gare di barca con remata alla veneta, ove colse anche un successo in campo internazionale. 

tic001

Nel 1923, non senza difficoltà per ottenere i permessi urbanistici, dato che la posizione era sul lungofiume, si inaugurò la sede nuova . Era poco a valle del ponte coperto in un’elegante palazzina Liberty. L’attività remiera continuava, nel canottaggio ma soprattutto nella veneta alla quale è dedicata una pagina a parte. Il 12 Settembre 1944, nel corso di un tragico bombardamento, la sede venne completamente distrutta.

Risorse nuovamente per volontà di un gruppo di Soci e grazie alla generosità dell’ing. Evaristo Calvi, che donò un appezzamento di terreno in fregio alla riva destra del Ticino, poco a monte del Ponte della Libertà. Da allora la Società si è continuamente migliorata. Tra il 1968 e il 1971 veniva edificata una nuova sede, una piscina, tre campi da tennis, un capannone per il ricovero degli scafi. Nel frattempo l’attività di canottaggio aveva ceduto il posto alla canoa, trovando subito costante sviluppo tra i giovani e creando una vera scuola che ha formato atleti prestigiosi.
Nel 1968 si è svolta la prima edizione della gara di Canoe Marathon da Vigevano a Pavia, di 42 Km.
Da allora la Federazione Italiana ha assegnato alla Canottieri l’organizzazione di numerose edizioni della stessa gara. Tra le più prestigiose edizioni, nel 1997, vi è stato il Campionato Europeo di Canoe Marathon con la partecipazione di atleti di oltre 20 nazioni e nel 1999 l’assegnazione della
prima prova di Coppa del Mondo di Canoe Marathon. Nell’anno in corso la Vigevano Pavia è giunta alla sua XXXVI edizione, come gara nazionale di canoe marathon. La Vigevano Pavia assegna anche il Trofeo Filippo Vidali, in memoria di un giovane Socio della Canottieri tragicamente scomparso. Tale trofeo viene assegnato al vincitore della Categoria K1 Junior maschile. Ad attestare l’attività della Canottieri in campo canoistico vi sono una Stella d’Argento al Merito Sportivo, una Stella d’Oro, più di 50 titoli italiani, numerosi titoli regionale ed innumerevoli vittorie nelle gare finora disputate.

Chiudi il menu