CAMPIONATI ITALIANI SABAUDIA 2018

A Sabaudia per i Campionati italiani sulla distanza dei 2000 metri è stata ancora una volta la Canottieri Ticino a indossare la corona del dragon boat italiano. Nella categoria Open, che non prevede un numero minimo di donne a bordo, l’equipaggio pavese ha conquistato la medaglia d’oro nella gara riservata ai minidragon, imbarcazioni a 10 posti. All’esordio stagionale, la squadra biancoazzurra ha chiuso la sua prova in 9 minuti e 30 secondi, staccando di soli due secondi l’equipaggio di Sabaudia, secondo, e lasciando al terzo posto il Castel Gandolfo, bronzo in 9 minuti e 34 secondi. “Questa vittoria lancia un bel messaggio a tutta la nostra squadra – racconta il capitano Lorenzo Schieroni -: dimostra che l’allenamento paga sempre. Al via c’era un lotto di partecipanti di tutto rispetto ma ero convinto di avere in acqua proprio un ottimo equipaggio ed è stato molto bello aggiudicarsi la prima gara stagionale”. Un titolo storico per la Canottieri che, nonostante la cifra record di 28 titoli italiani conquistati dal 2010 ad oggi, non aveva mai vinto la gara sui 2000 metri nella categoria Open. La domenica di gare del dragone pavese non si è però conclusa qui; dopo la medaglia d’oro la Canottieri è infatti tornata ancora in acqua per dare l’assalto al titolo nella categoria Misto (che nelle gare di minidragon richiede la presenza in barca di almeno quattro donne). Il sogno pavese di realizzare la doppietta tricolore si è però spento di fronte ad una grande prova di Venezia che, con un percorso da 9 minuti e 50 secondi, ha relegato una comunque ottima Canottieri (9 minuti e 54) al secondo posto. “Anche nel Misto abbiamo fatto un’ottima gara – continua Schieroni –, onore a Venezia che ci ha preceduto. Se continueremo ad allenarci con costanza ci rifaremo senza dubbio ai Campionati italiani di velocità, dove lotteremo per il titolo sia nel minidragon che nell’imbarcazione da 20 posti, nell’Open e nel Misto”. Se per i Campionati italiani di velocità bisognerà aspettare l’estate, il dragon boat della Canottieri Ticino è già pronto a scaldare i motori nel fine settimana: sabato infatti la società pavese ospiterà la prima edizione della Dragon Pool, una sfida in piscina che ricorda il classico tiro alla corda. La Dragon Pool sarà dunque l’occasione giusta per vedere all’opera i neocampioni d’Italia della Canottieri, che a Sabaudia sono scesi in acqua con Matteo Gemelli, Juljan Rushaj, Flavia Ravizza, Claudia Zamariola, Roberto Barbieri, Manuel Durante, Elisa Zucchini, Maristela Bordon, Gaetano Marrone, Lorenzo Schieroni, Giacomo Marazzato, Pietro Bianchi, Federico Mezzadra, Monica Pelfini, Elena Chiesa, Francesco Nigito, Alessandro Maioli, Marco Orlandi e Mario Segagni (timoniere).

 

Giovanni Vescovi

Chiudi il menu
Chiudi
  • Facebook
  • Instagram
CanottieriTicinoPavia canottieriticinopavia
  • 66posts
  • 400followers
  • 39following